Da qualche tempo l’HSE Manager (Health, Safety & Environment, ovvero il manager dell’ambiente e della sicurezza) è una delle figure professionali più richieste sul mercato nonostante sia una professione per la quale non esiste né una definizione né un preciso ambito di operatività. Per fare un po’ di chiarezza l’UNI – Ente Italiano di Normazione – ha approvato un documento che fissa alcuni requisiti che il manager deve avere e soprattutto i compiti che deve svolgere. In sostanza, il Manager HSE, secondo l’UNI, deve rappresentare, nelle diverse organizzazioni (sia pubbliche che private), la figura di riferimento per la progettazione, il coordinamento, la consulenza e il supporto tecnico- gestionale per l’implementazione integrata dei processi legati agli ambiti di ambiente e salute, concorrendo all’efficienza complessiva dell’organizzazione. Ma in concreto? Praticamente l’HSE manager deve sia anticipare i rischi delle diverse alternative
decisionali che occuparsi delle misure di prevenzione e protezione dai rischi per i lavoratori, per l’ambiente e per il patrimonio aziendale. Quindi dev’essere sempre aggiornato in tempo reale, formato adeguatamente e mantenere alta l’attenzione a ogni cambiamento relativo al settore salute, ambiente e sicurezza. Per ulteriori informazioni
telefonare allo 0547/75621 o scrivere a info@innovagruppo.it.