E’ possibile soddisfare le esigenze attuali lasciando un mondo accettabile ai nostri figli? La domanda è di quelle importanti e Gro Harlem Brundtland, presidente della Commissione mondiale su Ambiente e Sviluppo, già nel lontano 1987, in occasione della presentazione del suo rapporto “Our common future” (Il futuro di tutti noi), sostenne che, comportandosi in un certo modo, questo è possibile. Nel rapporto Brundtland, per la prima volta si parlò, infatti, di sviluppo sostenibile, concetto che ora è diventato di uso comune. Dopo quasi trent’anni, infatti, è ormai noto a tutto il mondo che per perseguire tale tipo di sviluppo le politiche pubbliche devono agire in modo integrato, dandosi precisi obiettivi economici, sociali ed ambientali.
A disposizione ci sono anche diversi strumenti tra cui le certificazioni ambientali, solitamente ad adesione volontaria e finalizzate a promuovere il miglioramento delle prestazioni ambientali di beni, servizi, imprese e organizzazioni. 
Le certificazioni si dividono in quelle di prodotto (Ecolabel; Dichiarazioni Ambientali di Prodotto-EPD) e quelle di processo (Sistema di gestione ambientale, EMAS). A queste, poi, per citarne alcune, si affiancano ulteriori strumenti finalizzati alla valutazione e alla comunicazione degli impatti ambientali lungo il ciclo di vita di beni e servizi (come il Life Cycle Assessment-LCA, il carbon footprint e waterfootprint), alla riduzione degli impatti ambientali delle procedure di acquisto delle pubbliche amministrazioni (Acquisti verdi o Green Public Procurement – GPP) e alla rendicontazione degli impatti ambientali delle politiche pubbliche (contabilità ambientale). Innova oltre a far ottenere alle aziende, in modo semplice e pratico, le certificazioni più utili, si occupa di aiutare le aziende operanti nel settore ambientale a districarsi nella giungla degli obblighi di legge, informandosi sugli ultimi aggiornamenti e svolgendo tutte le pratiche necessarie per essere sempre in regola. 
Per approfondire l’argomento contattare Innova al telefono 0547/75621 o scrivere a info@innovagruppo.it.